Home | Prodotti | Trattamento fanghi | Spp stazione automatica polipreparatore

SPP

STAZIONE AUTOMATICA POLIPREPARATORE A 2 O 3 SETTORI

TRATTAMENTO FANGHI

L’ultima fase funzionale di un trattamento di depurazione è il trattamento dei fanghi, il cui obiettivo è quello di migliorare la qualità del rifiuto finale in modo da smaltirlo correttamente o riutilizzarlo

Il fango di risulta di un impianto di depurazione, quando non è più riutilizzabile internamente, segue una serie di operazioni dette trattamento dei fanghi. In questa fase i fanghi che contengono quasi tutto il BOD residuo e che, a causa della presenza di rilevanti quantità di materiale batterico, sono altamente putrescibili, vengono stabilizzati in modo da renderli idonei al successivo essiccamento e smaltimento.

L’obiettivo finale del trattamento dei fanghi è quello di rendere migliori le caratteristiche del fango affinché possa essere correttamente smaltito come rifiuto oppure (solo se rispetta determinati requisiti) riutilizzato in agricoltura.

La stazione automatica di preparazione in continuo della soluzione di polielettrolita è una macchina da utilizzare nei processi di disidratazione meccanica dei fanghi realizzati con macchine disidratatrici. Il prodotto in polvere prima di essere utilizzato per la flocculazione del fango da trattare, deve essere diluito in acqua in modo da ottenere il titolo di concentrazione desiderato e deve subire un processo di maturazione sufficientemente lungo (min 30/40 minuti). Il polielettrolita in polvere viene caricato in una tramoggia dotata di coclea dosatrice che trasporta il prodotto da idratare attraverso un condotto riscaldato facendolo cadere sul dispositivo a lama d’acqua. Il prodotto idratato viene diluito nel primo settore per mezzo del primo agitatore, quindi per mezzo del sistema a sifone entra nel secondo settore. In questo settore, anch’esso dotato di elettroagitatore a bassi giri, avviene la maturazione della soluzione. Attraverso un secondo sifone, la soluzione passa nel terzo settore, dove avvengono l’ulteriore maturazione e lo stoccaggio del prodotto pronto per essere pompata in linea. Nel terzo settore, quando richiesto, possono essere installati sia un terzo agitatore, sia la pompa per il prelievo del polielettrolita preparato. Il sistema di preparazione e’ reso automatico per mezzo di sonde di livello che attivano la preparazione e la interrompono quando la stazione e’ completamente piena nei tre settori. Le regolazioni di preparazione avvengono parzializzando la portata dell’acqua di diluizione e/o sulla portata della coclea dosatrice agendo sul motovariatore.

La struttura è costruita interamente in lamiera inox 304 presso-piegata con bordi piegati internamente per irrigidimento della struttura stessa. Setti divisori anch’essi in lamiera piegata e ribordata con rinforzi interni che fungono da sifone di passaggio per la soluzione. Fondo in lamiera completamente saldata al fasciame con piedi di appoggio al pavimento che fungono anche da rinforzo della parte inferiore. La struttura superiore è realizzata con lamiere piegate e rinforzate utilizzate come supporti per i motoriduttori degli agitatori e della struttura dell’unità di dosaggio, chiusure con coperchi avvitati a protezione delle parti pericolose.
Dosatore realizzato in lamiera inox 304 con coclea di dosaggio, rompiponte, coperchio di chiusura imbullonato.

STAZIONE AUTOMATICA POLIPREPARATORE a 2 o 3 SETTORI serie SPP

Scarica la brochure con tutte le spiegazioni tecniche.

SERVIZIO DI ASSISTENZA

  • Per essere sempre vicini alle esigenze dei nostri clienti in COSME disponiamo di personale specializzato in grado di garantire un eccellente servizio di assistenza, manutenzione e revisione delle nostre macchine post installazione.​